24 marzo 2019

Nabla The matte Lip collection


Nabla The matte Lip collection
Armocromia



Nabla The matte Lip collection
Armocromia
Ciao ragazze! Questi rossetti Nabla mi hanno lasciato a bocca aperta... ma questo già lo avevate intuito dalle varie stories che ho pubblicato su Instagram. Amo Nabla e non ne ho mai fatto mistero, solo per il fatto di aver creato Nolita ed Allusive, questo brand avrà sempre la mia gratitudine!
Premessa:
Questa collezione è formata da 16 rossetti con tre tipologie diverse di finish matte e caratterizzati da estremità diverse per l’applicazione.
      Super Matte
      Soft Touch
      Bounce Matte
Partendo con ordine, i Super Matte sono caratterizzati da un’altissima concentrazione di pigmento puro, sono a lunghissima tenuta e donano un effetto velluto senza pari.
L’aderenza del colore sulle labbra è data da un polimero filmogeno. La punta dei super matte presenta il classico design Nabla, incontrato nelle precedenti edizioni.
I super matte sono formati da quattro nuance, dalla più chiara alla più scura:
      Lover's Sleep
      Secret Season
      Platonic Love
      Judge Me
Passiamo ai Soft Touch, che a differenza dei Super Matte hanno un finish più cipriato per via della combinazione di oli leggeri e polveri micronizzate presenti nella formula. Questo tipo di finish è diventato ormai un must in Asia, soprattutto in Giappone, e personalmente lo trovo bellissimo. La coprenza si può modulare, dona alle labbra un aspetto rimpolpato ed il colore risulta pieno come un classico matte, ma è più morbido da stendere, elemento a mio avviso da non sottovalutare.
La punta è diversa rispetto alla formulazione dei super matte perché ripropone la naturale curvatura delle labbra, favorendo un’applicazione impeccabile. Questa formulazione, combinata a questa tipologia di punta, l’ho trovata utilissima dal momento che mi permette di applicare il rossetto senza l’ausilio di una matita. Preferisco questo tipo di finish visto che ho le labbra molto secche di natura.
La formula Soft Touch è composta da sei rossetti, vi propongo l’elenco sempre dalla colorazione più chiara alla più scura:
      Chloe
      Backbeat
      Allusive
      Party in Paris
      Masterpiece
      Time Flies

Last but not least è la Bounce Matt, molto pigmentata anch’essa, ma presenta una formula riempitiva dal finish plastic-matte che rende le labbra levigate e perfette per ore. Trovo che la bellezza di questa formulazione sia la punta, che rispetto ai Soft Touch è ancora più “geometrica”, rendendo facilissima la stesura anche negli angoli. Tecnicamente questa tipologia di punta è indicata con il termine “squared”. Trovo profondamente innovativa la differenziazione delle estremità dei prodotti, così come le sfumature dell’effetto matte.
Mac ha proposto una linea di rossetti matte, la Powder Kiss, più cipriati rispetto ai classici e che avevo molto apprezzato nel loro genere di finish!

Nabla ha formulato ben tre tipi diversi di matte spaziando con colorazioni nuove, alcuni colori sono delle belle novità per me e tutto questo mi ha piacevolmente colpita! 
Anche se il finish è uguale, cambiano le consistenze , c'è più margine di scelta in base alle proprie esigenze come ad esempio labbra secche e stesura facilitata!
La formula Bounce Matte è composta da sei shade partendo dalla colorazione più chiara alla più scura eccovi l’elenco:

      Lust
      Nolita
      Fool me
      Foxy Lady
      Indie Lips
      Criminal Babe
Tutti i rossetti sono Cruelty Free & Vegan.
Discorso Finish e Armocromia:
Va premesso un concetto: in armocromia questo finish è consigliato su determinate stagioni, in linea approssimativa estati, autunni e due inverni, in più abbinandoci lo stile, metodo che uso nelle mie consulenze, il discorso si fa più complesso. Per facilitarvi la questione specificherò quali stagioni dovrebbero aggiungere un filo di gloss per rendere il finish più lucido. Questo discorso si dovrebbe fare anche per il trucco correttivo. Le labbra particolarmente sottili dovrebbero evitare colori troppo scuri, lucidando invece il centro labbra per creare un allargamento ottico dei volumi. Il finish nel make-up esula dalla disciplina dell’armocromia e dipende molto da diversi fattori come i lineamenti, l’età.. 




Passiamo quindi alla classificazione armocromatica:
Classificazione armocromatica:
Super Matte
Partendo dalle tonalità più chiare a quelle più scure:
Lover's Sleep: Autunno Soft Chiaro
Il colore tecnicamente è il famoso Dusty Cedar che molte di noi cercano, è un bel nude neutro caldo! Allusive, di cui parlerò dopo, ha più profondità ed è indicato come nude anche per l’Autunno Soft Profondo e l’Autunno Profondo, mentre Lover's Sleep è di colore più chiaro, ma non è un “cancella labbra” anzi è un mlbb, ovvero My Lips But Better. Nessuno vieta all’Autunno Soft Profondo di utilizzarlo. Questo brand ha un range altissimo di colori nude, ha tantissimi toni e sfumature di nude diverse fra loro ed uniche nel genere. Ad esempio, nella linea Cult possiamo trovare Touch me che è un altro nude davvero bello adatto all’Autunno Soft Profondo. Per non parlare delle tinte che hanno una gamma vasta di tonalità chiare! A mio avviso Nabla si è superata con Allusive, non smetterò mai di dirlo!
Secret Season: Primavera Assoluta
Colore particolarissimo e non di facile reperibilità, per quanto mi riguarda soltanto Nabla ha fatto un colore del genere.
Purtroppo, c’è il grande equivoco che le primavere debbano usare sulle labbra solo arancioni e coralli pieni di bianco all’interno e di valore troppo chiaro, questo è un grandissimo errore! Si confonde il termine croma con il termine brillante, oppure il termine chiaro con il termine soft etc.. Moltissime Armocromiste consigliano alla Primavera Chiara Costa Chic e Vegas Volt di Mac, e puntualmente Costa Chic sta malissimo! Perché mi chiederete? É un pescato con dell’arancione all’interno, troppo chiaro e con troppo bianco nella formulazione, mentre Vegas Volt ha un effetto migliore dal momento che è più cromato e ha una sua profondità! Ragazzi\e le primavere non portano gli Uniposca[1] come rossetti sia ben chiaro! Anche le stagioni chiare esigono un minimo di profondità nei rossetti.
Secret Season: ne è l’esempio. È caldo, contiene sia il corallo che l’arancio ma ha della profondità all’interno, non è un colore “piatto” ovvero puro pigmento e via, ha una sua evoluzione. Mi ha stupita perché cercavo da tanto tempo un colore del genere per le Primavere Assolute e consigliavo sempre brand americani perché avevo difficoltà a trovare colori adatti. Questo è un colore bellissimo, uno dei più particolari di questa collezione. Non escluderei di provarlo su qualche Autunno Assoluto con del Gamine e dell’Ingenue! Se swatchate  Secret Season di Nabla affiancato a Smarticle di Mac, la differenza fra un rossetto Autunno Assoluto e Primavera Assoluta la comprendete subito senza scendere troppo nel tecnico.
Consiglio alle Primavere Assolute o particolarmente calde di provarlo perché trovo che questa tinta sia un cigno nero di rara bellezza. Mi piace da morire!
N.B: Sarebbe da lucidare con un filo di gloss perché questo tipo di finish tecnicamente non è adatto per le primavere.
Platonic Love: Autunno Profondo neutro
Rosso molto neutro, ricorda Viva Glam di Mac ma quest’ultimo ha un filo di croma in più. Lo trovo estremamente naturale ed elegante su degli Autunni Profondi, sarà questo finish vellutato a renderlo così sofisticato, ma al tempo stesso è un rosso portabilissimo sia di giorno che di sera.
 Judge Me: Inverno Profondo Soft
Tecnicamente è un black cherry, colore in comune sia all’Inverno Profondo che all’Inverno Profondo Soft, anzi, considerato il finish super matte sarebbe adatto ad entrambi ma ha una piccolissima percentuale di grigio che lo rende leggermente più soft, soprattutto se lo si paragona a Criminal Babe! Andrebbero visti swatchati insieme:
Criminal Babe, Judge Me ed Indie Lips in modo tale da notare le differenze.
Criminal Babe e Judge Me sono entrambi neutro freddi tendenti al freddo, semmai è Indie Lips leggermente più neutro paragonato agli altri due! Ma attenzione, il marrone che vedete in Indie Lips è solo apparente, nel complesso è un violaceo.
Fra i tre il più cromato è Criminal Babe, Judge Me ha più borgogna all’interno ma è leggermente più soft, Indie Lips è ancora più soft e contiene tanto viola insieme al grigio, è decisamente un colore molto particolare.
Soft Touch
Chloe: Autunno Soft Chiaro di valore chiaro.
Simile a Magnolia della linea Cult Classic, quest’ultimo è decisamente più pescato mentre Chloe ha del nocciola all’interno.
Backbeat: non armocromatico contiene troppo grigio.
È il classico colore moda Instagram particolarmente amato negli ultimi due anni.
In armocromia l’Estate Soft Chiara (Esc) ha colori neutro freddi caratterizzati soprattutto dalla loro morbidezza, in quanto sono colori medio chiari con del grigio nell’interno. Come elemento di comparazione potrei citare Sweet Gravity, sempre di Nabla, per far capire il range di colori. Vorrei sottolineare che sono colori medio chiari, il grigio all’interno deve “addomesticare” il colore che si aggiunge per creare la morbidezza di cui parlavo prima, ma non deve essere totalizzante! Un rossetto grigio, per quanto tale colore si usi nel vestiario di quella stagione, non è armocromatico sulle labbra!  Parliamo sempre di colori che devono esaltare la persona! In generale, non smetterò mai di ripeterlo, colori molto chiari come i nude alla Kim Kardashian non sono adatti su nessuna. Se parliamo di armocromia, non è armocromatico.. o meglio, usatelo, se amate il genere, senza preoccuparvi di questa disciplina perché dubito che possa risultare naturale su qualcuna. Quindi giocate e via! Io stessa cedo all’effetto Laura Palmer ogni tanto, soprattutto se faccio gli smokey eyes molto intensi, armocromia o no!!!!
Allusive: Autunno Profondo come nude, da provare su tutti gli Autunni neutro caldi.
Allusive, con Nolita, sono i due rossetti di questa collezione che uso tutti i giorni, basta vedere i rossetti che indossavo nelle foto che ho pubblicato recentemente su Instagram in outfit, stories o “cene sociali”.
Cercavo da tanto tempo un nude per noi Autunni Profondi che non contenesse del grigio, che fosse neutro caldo e valorizzasse le labbra con un pizzico di croma in più rispetto ad un comune mlbb! Tutto questo l’ho trovato con Allusive e Nolita. Quest’ultimo è più scuro e contiene più rosso rispetto Allusive che è un vero e proprio nude!
È davvero un bellissimo punto di colore, particolare e non facile da trovare.
Volendo, si potrebbe sperimentare come nude sull’Autunno Soft Profondo.
Non è il solito nude “visto e stra visto” in quanto ha una punta di calore e di croma all’interno che lo rende diverso.
In armocromia, invece, il concetto di nude è differente.  Non esiste un nude “canonicamente inteso” bensì un colore che valorizza seguendo le caratteristiche principali di quella determinata stagione. Ad esempio, le stagioni profonde prevedono colori intensi anche per i nude, molto diversi dal concetto comune di nude.
Un effetto “cancella labbra” è “l’anti-Cristo” dell’armocromia, perché non valorizza nessuna stagione, anzi sbilancia le proporzioni. Per tale motivo quando incontro dei nudi diversi, più pigmentati, quasi mi emoziono. 
Uso spesso come nude le lacche Kat Von D Lolita 2 e Huda Icone, dal vivo sono diversissimi dagli swatch disponibili in rete, ma sono stati ampiamente superati da Allusive in questa formulazione Soft Touch per la loro confortevolezza e delicatezza in caso di labbra sensibili! Quindi “accattatevillo” perché questo rossetto è meraviglioso!
Party in Paris: Primavera Assoluta
È più cromato rispetto a Secret Season, quest’ultimo è particolare proprio perché ha una sua profondità come range di colori primaverili! Party in Paris è il classico corallo caldo, cromato da Primavera Assoluta!
N.B: come ho già scritto per Secret Season sarebbe da lucidare con un filo di gloss perché questo tipo di finish tecnicamente non è adatto alle primavere.
Masterpiece: Inverno Assoluto
Rosso China, freddo per antonomasia, bellissimo punto di rosso! Vale il discorso che ho fatto per Platonic Love, questo finish indossato è elegante, nonostante si parli di rossi con un bel croma!
N.B: Anche all’Inverno Assoluto tecnicamente dona un finish più lucido o specchiato ma questo rossetto è talmente bello così com’è che non aggiungerei altro!
Time Flies: Non Armocromatico. Tecnicamente è un color melanzana con tantissimo grigio e del taupe, nel vestiario sarebbe indicato per le Estati Soft Profonde. Sarebbe da provare se amate il genere.
Bounce Matte
 Lust: Autunno Soft Chiaro
Finalmente un colore adatto all’ Autunno Soft Chiaro che non sia troppo chiaro o troppo pescato o troppo beige. Questo rossetto è perfetto, ben bilanciato con una sua profondità, minima, ma presente!
Nolita: Autunno Profondo
Nolita è molto simile a Retrò di Mac e a Body Language della collezione Cult sempre di Nabla, quest'ultimo adatto all’Autunno Profondo ma con più marrone nella sua formulazione. Entrambi molto belli, Nolita lo preferisco perché contiene del rosso che lo rende diverso dal classico colore adatto per questa stagione!
Fool me: Primavera Brillante
Colore meraviglioso, rosso acceso neutro caldo con del giallo all’interno, diverso rispetto a Red Lantern della collezione Cult di Nabla perché contiene meno giallo ed arancione rispetto a quest’ultimo. Nabla con questa collezione ha reso felici le Primavere e gli Autunni, non per la quantità ma per la particolarità dei colori. Fool me ricorda My inner femme di Mac, più neutro rispetto Lady Danger ed Habanero dei Liptensity Lipstick sempre di Mac.
Vi confido un segreto: trovo che questo genere di colore, utilizzato con competenza, doni anche al cugino Autunno Profondo, dal momento che come tonalità il Red Orange è in comune PB\AP, nel make up tuttavia richiede abilità di utilizzo. Cosa intendo per abilità di utilizzo?
Significa che l’Autunno Profondo ha come caratteristica principale la Profondità, mentre la Primavera Brillante ha il croma e la luminosità, quindi, applicando Fool me al centro labbra sopra un velo di matita di un rosso più profondo è possibile ottenere quella tridimensionalità che nel make up è fondamentale!
Vi assicuro che l’effetto è bellissimo e su alcuni Autunni Profondi trovo che valorizzi più un concetto del genere che il classico rosso più scuro!
Provatelo e fatemi sapere sui social!
Foxy Lady: Non Armocromatico
È un purple, vero e proprio viola freddo adatto alle stagioni che hanno il viola neutro freddo e freddo in palette, se si parla di vestiario. Che dirvi? Sapete come la penso, i capricci si tolgono, se parliamo di armocromia, ovviamente non è armocromatico.
Indie Lips: Inverno Profondo Soft da provare sull’Estate Soft Profonda di valore scuro.
Vedete la descrizione di Judge me, il finish è quasi metallizzato, sembra quasi marrone, ma è apparenza, ha dell’evidente viola al suo interno. È intrigante, non lo nego, ma va provato perché probabilmente evolve da persona a persona.
 Criminal Babe: Inverno Profondo
Si veda la descrizione di Judge me, ma attenzione, Criminal Babe è più cromato e più intenso! Quel meraviglioso effetto velluto borgogna-violaceo è assicurato!




Spero che questo articolo vi sia piaciuto, Estati non disperatevi, vi rimando a Jolie della linea Cult, adatto all’Estate Chiara particolarmente fredda! È davvero interessante come colore!
A presto Giusy
#ARMOCROMIA 
#NABLACOSMETICS
#LIPSTICK


[1] Soltanto la Primavera Brillante ha dei rossetti simili all’effetto Uniposca, rispetto all’Inverno Brillante ha un filino di meno croma e di contrasto! Questo concetto l’ho voluto scrivere perché troppo spesso viene fatta confusione.